Budino di cachi

Un cesto di cachi, che dico, in principio erano ben due cassette di frutti raccolti dal meraviglioso albero dei nostri vicini.
A noi piacciono molto, ma siamo solo in tre, anzi due e mezzo!
E come sapete è un frutto particolarmente deperibile. Così ho cominciato a lavorarlo in vari modi:  prima una semplicissima mousse, poi una composta per cheesecake, poi ancora una gelatina di cui vi parlerò in una delle prossime ricette, ed infine il budino!

Cosa ho utilizzato: cachi maturi 400 gr, cacao amaro in polvere 32gr.

Dosi per: 4 personePreparazione: 20 minuti
Difficoltà: facileCottura: 2h di riposo in frigorifero

Ebbene sì, a vederlo non ci credereste mai, eppure non è un semplice budino al cioccolato!
Vi confesso che il merito non è tutto mio, anzi!

La ricetta è di Semplicemente Alex, scovata da Cri, quasi per caso, spulciando sul profilo Instagram di Carla Tomasini, Pediatra e Nutrizionista infantile che suggerisce questo budino anche per i più piccoli sopra l’anno di età. Un modo gustoso per far apprezzare questo frutto ricco di vitamina C, beta-carotene e sali minerali anche per chi lo trova quasi disgustoso.

Come vedete bastano solo due ingredienti ed è davvero rapida da realizzare. Ho lavato i cachi, tolto picciolo e semi e li ho frullati con la buccia che, contenendo pectina, aiuterà ad addensare più rapidamente.
Ho passato tutto nel colino per eliminare eventuali residui e avere una consistenza vellutata. Ho aggiunto il cacao e dopo aver mescolato bene ho versato il composto negli stampini in silicone. Devono riposare in frigo al meno un’ora, per stare più tranquilli facciamo due.

Li ho serviti con una spolverata di farina di pistacchi. Bimba ne ha divorati due in tempo zero!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.