Canederli allo speck

Per rendere omaggio alla montagna, che di questi tempi è pressoché irraggiungibile e mi manca parecchio, ho deciso di preparare un piatto di Canederli, quelli classici con speck!

Cosa ho utilizzato: pane raffermo 150gr, cipolla bianca 60gr, speck 80gr, uova 2, burro 1 cucchiaio, farina “00” 1 cucchiaio, latte 100ml, sale qb, pepe qb, prezzemolo qb.

Dosi per: 4 persone /12 canederli

Preparazione: 30 minuti

Difficoltà: facile

Cottura: 20 minuti

Preparare i Canederli allo speck è davvero molto semplice.
Innanzi tutto ho iniziato stufando nel burro la cipolla tritata molto sottile. L’ho lasciata sul fuoco per qualche minuto, fino a renderla un po’ trasparente.
Una volta pronta, ho aggiunto la cipolla stufata al pane, che nel frattempo, ho tagliato a dadini. Ho unito anche lo speck, anch’esso tagliato a dadini, un cucchiaio di farina e ho mescolato tutto per bene aggiungendo un pizzico di sale e pepe nero.

In una ciotola a parte, ho sbattuto le uova e le ho unite al latte.
Quindi ho incorporate questa parte liquida al preparato di pane e speck, mescolando bene tutto.
A questo punto ho lasciato riposare il composto per almeno 15 minuti. Trascorso questo tempo il composto dovrà risultare piuttosto morbido, se così non fosse, il mio consiglio è di lasciarlo riposare ancora.

A questo punto l’impasto dovrebbe risultare sufficientemente morbido da permettere di formare i canederli di dimensioni poco più grandi rispetto ad una classica polpetta. Suggerisco di avere le mani sempre umide, durante la lavorazione dei canederli, di modo che possano venire lisci in superficie. Una volta pronti, li ho cotti in acqua bollente e salata per almeno 10 minuti, ma abbiate l’accortezza di non farli bollire per non “smontarli” soprattutto nei primi minuti.
Per renderli ancora più gustosi ho terminato la cottura, ancora per 5 minuti, direttamente nel brodo di carne o se preferite vegetale.

Buon appetito!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.