Cous cous ai frutti di mare

Anche voi pensate sempre all’estate quando si tratta di cous cous ai frutti di mare? Per me il primo pensiero va sempre alle calde giornate estive, ma vi assicuro che con questa ricetta porterete a tavola un comfort food perfetto anche nelle gelide giornate di sole invernali.

Cous cous ai frutti di mare

Cosa ho utilizzato: fasolari 300gr, vongole 300gr, cozze 300gr, tartufi di mare 300gr, olio, pomodorini ciliegini 150gr, spicchi d’aglio 4, cous cous di farro Bia, cumino 1 cucchiaino, paprika affumicata 1 cucchiaino, curry 1 cucchiaino.

Dosi per: 2/3 persone

Preparazione: 30 minuti

Difficoltà: facile

Cottura: 20 minuti

Il brodetto che ho preparato per condire questo cous cous non richiede un grande impegno di tempo.
Come prima cosa ho inciso i pomodorini e li ho scottati per un paio di minuti in acqua bollente. Poi li ho passati subito in acqua molto fredda così da poterli pelare più facilmente.
Nel frattempo ho messo a scaldare, a fuoco lento, due cucchiai di olio di oliva con due spicchi d’aglio schiacciati. Appena l’aglio ha iniziato a sfrigolare l’ho tolto e ho aggiunto i ciliegini pelati, ma lasciati interi.
Ho lasciato cuocere per almeno 10 minuti a fiamma media.

Una volta lavati per bene i frutti di mare, ho preparato il soffritto seguendo lo stesso procedimento descritto sopra: scaldare in una padella capiente due cucchiai di olio e due spicchi d’aglio schiacciati; togliere l’aglio quando inizia a sfrigolare e aggiungere tutti i frutti di mare.

A questo punto ho coperto la padella e alzato la fiamma.
Bisogna avere l’accortezza di controllare spesso per togliere i molluschi che via, via si aprono.
Quando tutti i frutti di mare si sono aperti tutti, ci vorranno circa dieci minuti, ho filtrato il liquido di cottura, l’ho aggiunto alla padella dove ho cotto i ciliegini e ho lasciato cuocere ancora 5 minuti.
Una volta pronto, ho tolto la padella dal fuoco e ho aggiunto al sugo tutti i frutti di mare.

Giunto il momento di preparare il cous cous, ho messo a bollire in un tegame un volume d’acqua pari al doppio del cous cous che ho intenzione di fare. Ho considerato mezzo bicchiere di cous cous a porzione e circa un bicchiere intero d’acqua per ogni mezzo bicchiere di cous cous.
Quindi ho condito i granelli di semola con un cucchiaio di olio, curry, paprika, cumino e un pizzico di sale. Ho versato l’acqua bollente fino a ricoprire tutto e ho messo un telo a copertura della ciotola.
Dopo aver lasciato riposare per almeno 10 minuti, ho controllato la cottura e aggiunto ancora dell’acqua se necessario.
Una volta pronto, ho sgranato il cous cous con la forchetta e l’ho condito con i frutti di mare.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.