Crostata al cioccolato e frutta secca

Cosa c’è di meglio di una bella crostata al cioccolato e frutta secca per affrontare al meglio una grigia domenica pomeriggio?

Crostata al cioccolato e frutta secca

Cosa ho utilizzato: crema al cioccolato: cioccolato fondente 400gr, latte 400gr, panna 100gr, tuorli 100gr, zucchero 150gr, un pizzico di sale; pasta frolla: farina “00” 400gr, burro 200gr, zucchero semolato 160gr, uova 65gr, cannella; noci, nocciole, pistacchi.

Dosi per: 2 torte
Preparazione: 60 minuti (più il raffreddamento della crema)
Difficoltà: bassa
Cottura: 35 minuti

Ho iniziato dalla pasta frolla: nella planetaria ho lavorato il burro a temperatura ambiente insieme allo zucchero. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, ho aggiunto l’uovo intero (65gr) e, dopo aver amalgamato bene, la farina a pioggia e un pizzico di cannella. Ho finito di lavorare la pasta frolla a mano, per poi lasciarla riposare in frigo almeno un’ora.

Nel frattempo ho preparato la crema: ho sciolto il cioccolato fondente a bagno maria, mentre in un altro tegame ho mescolato insieme latte e panna, portandoli lentamente a bollore. Ho sbattuto i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale e, una volta che il latte ha raggiunto il bollore, ho tolto il tegame dal fuoco.
Quando la temperatura del latte ha raggiunto gli 80° ho aggiunto il composto di uova e zucchero. Quindi, continuando a mescolare energicamente, ho rimesso il tegame sul fuoco e dopo 1 minuto ho aggiunto il cioccolato fuso e ho continuato a mescolare la crema per altri due minuti a fiamma molto bassa.

Bisogna far attenzione a non cuocere le uova, la temperatura non deve superare mai gli 82°. Ho trasferito la crema in un recipiente, possibilmente freddo, una teglia bassa e larga è perfetta, ho coperto la superficie con la pellicola per evitare che, raffreddandosi, si crei la pellicina in superficie.

Crostata al cioccolato e frutta secca

Questa crema, priva di farina e amido, ha bisogno di tempi più lunghi per addensarsi.

A questo punto ho tolto la frolla dal frigo e l’ho stesa arrivando ad ottenere una sfoglia di circa 6 mm di spessore con cui ho ricoperto uno stampo di circa 18 cm di diametro.

Per evitare che durante la cottura la frolla si gonfi, ho riempito lo stampo con dei fagioli e ho infornato a 160°, in forno preriscaldato per 20/25 minuti. Verso fine cottura ho tolto i fagioli e ho rinfornato per altri 5 minuti.

Nel frattempo ho sgusciato la frutta secca e, dopo aver sfornato la crostata, ho approfittato  del forno spento, ma ancora caldo, per asciugarla un po’, in modo da eliminare più facilmente la pellicina che ricopre noci, nocciole e pistacchi.

Con la crema ancora fluida, ho riempito la frolla, e solo dopo averla fatta riposare in frigo ancora per un paio d’ore, ho decorato la superficie con la frutta secca.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.