Fagottini allo scoglio in brodo di funghi

Nei fagottini allo scoglio in brodo di funghi ho deciso di unire un classico della cucina italiana, il sugo allo scoglio, con un brodo delicato preparato con funghi secchi e alga wakame.

Fagottini allo scoglio in brodo di funghi

Cosa ho utilizzato: mix per il ripieno allo scoglio (cozze,vongole, gamberetti, 2 calamari) 500gr, un pomodoro, olio evo, aglio, vino bianco secco, prezzemolo, mezza patata lessa, funghi porcini secchi 10gr, alga disidratata Wakame 5gr, semola rimacinata di grano duro 200gr, due uova intere, sale.

Dosi per: 4/6 persone (circa 6 fagottini a persona)
Preparazione: 60 minuti
Difficoltà: media
Cottura: 15 minuti

Ho iniziato dalla preparazione della pasta, disponendo la farina a fontana e versando al centro le due uova. Ho impastato il tutto fino ad ottenere un composto elastico che, ricoperto con la pellicola, ho lasciato riposare in frigo per almeno mezz’ora o fino al momento di utilizzarla.

Per la farcia ho iniziato dalla cottura di cozze e vongole. In una padella ho fatto rosolare uno spicchio d’aglio con un paio di cucchiai di olio, quindi ho aggiunto i molluschi e alzato la fiamma, poco prima dell’apertura dei gusci ho aggiunto anche un pò di vino bianco, due o tre cucchiai. Ad apertura completa, ho tolto la padella dal fuoco, eliminando i gusci chiusi e tenendo da parte tutti i mitili. Nel brodo di cottura ottenuto ho fatto cuocere per 5 minuti il pomodoro tagliato a dadini, quindi ho aggiunto i calamari tagliati a pezzetti e dopo due minuti i gamberi sgusciati, cuocendo per altri due minuti, non di più altrimenti si rischia di stracuocere il pesce. A cottura ultimata ho aggiunto le vongole e le cozze e ho lasciato raffreddare il tutto. Dopo aver aggiunto alcune foglioline di prezzemolo ho tritato al coltello tutto il composto freddo che ho mescolato con mezza patata lessa schiacciata, in modo da legare il tutto.

Fagottini allo scoglio in brodo di funghi

Prima di dedicarmi alla preparazione dei fagottini, ho preparato il brodo di funghi e alga wakame. Ho messo i funghi in ammollo in acqua tiepida per 10 minuti, quindi li ho strizzati, tenendo da parte l’acqua di rinvenimento dei funghi e li ho cotti in un tegame con 400 ml di acqua per avere il brodo che accompagnerà i fagottini. Dopo i primi 10 minuti di cottura ho aggiunto l’alga disidratata, che dovrà cuocere, insieme ai funghi, per appena 5 minuti.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, l’ho stirata e preparato i fagottini, seguendo queste istruzioni va bene anche una forma più semplice, riempiendoli con il ripieno allo scoglio preparato prima. Ho cotto i fagottini in abbondante acqua bollente, cui ho aggiunto anche quella di rinvenimento dei funghi tenuta da parte, il tempo necessario per farli venire a galla, quindi li ho serviti caldi con il brodo di funghi e alga wakame, aggiungendo ad ogni porzione un paio di funghi e un pezzetto di alga wakame.

Ho accompagnato i fagottini con un delicato vino rosè freddo: il Dajje – Tintilia Rosè di Cantina Cieri.

Buon appetito!

Fagottini alloscoglio in brodo di funghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.