Gnocchi di patate viola con crema al gorgonzola

Il favoloso colore viola di questi gnocchi l’ho ottenuto utilizzando un’antica varietà di patate, le Lady Viola Vitelotte. Questa patata, originaria del Perù, è sorprendente non solo per il suo colore vivace, ma soprattutto per il particolare retrogusto di castagna, che da un tocco di originalità al piatto. Dolce, morbida e ricca di antiossidanti naturali, ha una polpa farinosa che si presta benissimo proprio per gli gnocchi. Nonostante sia una specie molto resistente a siccità e malattie è piuttosto difficile da trovare, viene coltivata da piccoli produttori e la sua distribuzione non è su vasta scala. Una delle prime aziende ad averla coltivata nel nostro paese è Perle della Tuscia che ha fatto di questo prodotto il suo cavallo di battaglia.

gnocchi_di_patate_viola_con_crema_al_gorgonzola

Cosa ho utilizzato: patate viola 500gr, farina ‘0’ 150gr, uova 1, sale, gorgonzola 200gr, latte 1/2 bicchiere.

Dosi per: 4 persone
Preparazione: 70 minuti
Difficoltà: bassa
Cottura: 50 minuti

Per cominciare, ho messo a lessare le patate, intere e con la buccia, in acqua leggermente salata, per circa 45 minuti. Le patate viola richiedono un tempo di cottura più lungo rispetto alle altre, quindi, prima di toglierle dal fuoco, è sempre meglio verificare se sono diventate tenere infilzandole con una forchetta, quando i rebbi affondano facilmente vuol dire che sono pronte.

gnocchi_di_patate_viola_con_crema_al_gorgonzola_2

Una volta cotte, le ho lasciate raffreddare un po’ prima di sbucciarle e passarle allo schiacciapatate. Ho aggiunto un po’ di sale e, poco alla volta, ho cominciato ad impastarle con la farina e con metà dell’uovo sbattuto, fino ad ottenere un impasto morbido e compatto. Non è necessario lavorarlo a lungo, altrimenti, durante la cottura, gli gnocchi diventerebbero troppo duri. Quindi, raggiunta la giusta consistenza, ho diviso l’impasto in panetti più piccoli e lavorandoli con la punta delle dita sulla spianatoia infarinata, ho ottenuto dei lunghi filoni di circa un centimetro di diametro che ho tagliato in piccoli cilindri. Infine, per decorarli, li ho passati sul riga gnocchi praticando una leggera pressione con il dito.

Prima di cuocerli, ho preparato la crema di gorgonzola. Ho scaldato il latte in un tegame, aggiunto il gorgonzola e mescolando ho aspettato che si sciogliesse bene tutto il formaggio, ottenendo una crema fluida e non troppo liquida.

A questo punto ho buttato gli gnocchi in acqua bollente e leggermente salata. Una volta venuti a galla, li ho scolati con la schiumarola e li ho mantecati in padella con la crema di gorgonzola.

Li ho serviti decorando il piatto con qualche chips, anche queste di patate viola!

Buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.