Gnocchi ripieni con crema di baccalà

Come sapete, adoro gli gnocchi, in tutte le salse, e oggi li ho preparati ripieni con crema di baccalà. Una bella sfida. Seguite passo, passo la ricetta insieme a me!

Gnocchi ripieni con crema di baccalàCosa ho utilizzato: patate a pasta gialla 600gr, farina “0” 300gr, baccalà dissalato (oppure surgelato) 260gr, latte 2 bicchieri, pomodori pachino 300gr, cipolla bianca 1/2, olive nere al forno 100gr, concentrato di pomodoro 2 cucchiai, uovo 1, basilico fresco q.b.

Dosi per: 4 persone
Preparazione: 90 minuti
Difficoltà: alta
Cottura: 10 minuti

Come per i classici gnocchi, la prima cosa da fare è lessare le patate. Lavatele bene e immergetele in acqua calda intere e con la buccia. Dovranno cuocere per 45 minuti. Per essere certi della cottura infilzatele con una forchetta per controllare che siano belle morbide. Una volta pronte, lasciatele raffreddare per qualche minuto prima di pelarle.

Nello stesso tempo ho messo a cuocere anche il filetto di baccalà che mi servirà per il ripieno. L’ho tagliato a pezzettoni, messo in un tegame dai bordi alti e ricoperto con latte e acqua in parti uguali. Ho lasciato cuocere a fuoco basso per 40 minuti fino a completo assorbimento del liquido. Al termine della cottura il pesce apparirà già abbastanza “disfatto”, ma per renderlo più cremoso in tempi brevi ( veneti non vogliatemene!) l’ho frullato con il mixer ad immersione, a bassa velocità, aggiungendo due cucchiai di olio di oliva.

Tornando alle patate, le ho passate per due volte nello sciaccia patate lasciandole cadere direttamente te sulla spianatoia. Ho aggiunto la farina a fontana e impastato il tutto con l’aggiunta di un uovo.

In attesa del baccalà, ho preparato il sugo: ho inciso la buccia dei pomodori e li ho scottati in acqua bollente per 2 minuti. Li ho passati sotto acqua corrente in modo da spellarli più facilmente. In una padella, ho scaldato un cucchiaio di olio di oliva nel quale ho lasciato imbiondire mezza cipolla bianca, tagliata molto finemente. Ho aggiunto il concentrato di pomodoro, mezzo bicchiere di acqua e ho lasciato cuocere per qualche minuto. Poi ho aggiunto anche le olive nere, ho lasciato insaporire il sugo e, due minuti prima di spegnere il fuoco, i pomodori pelati interi. Ho mescolato molto delicatamente facendo attenzione a non rompere i pomodori.

Una volta pronto anche il baccalà ho terminato la lavorazione degli gnocchi.

Ho lavorato l’impasto formando, con il palmo delle mani, dei cordoni di circa un centimetro e mezzo che poi ho tagliato in tocchetti in modo da ricavare delle palline di circa due centimetri di diametro.

Ho schiacchiato ogni singola pallina nel palmo della mano in modo da ottenere un disco, al centro del quale ho messo un pò di crema di baccalà. Infine ho richiuso il disco su se stesso, formando di nuovo una pallina.

Ho cotto gli gnocchi ripieni in acqua leggermente salata è una volta saliti a galla li ho scolati con una schiumarola. Li ho mantecati appena con il sugo e serviti aggiungendo delle striscioline di basilico.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.