Medaglioni di salmone con patate viola e purè di sedano rapa

Cena della vigilia e non avete voglia del solito salmone? Provate questi medaglioni con patate viola e purè di sedano rapa!

Medaglioni di salmone con patate viola e purè di sedano rapa

 

Cosa ho utilizzato: filetto di salmone 750gr, patate 200gr, sedano rapa 200gr, patate viola 300gr, latte 70gr, aneto, fiocchi di sale, pepe bianco, olio, burro salato 70gr, parmigiano 30gr, uova di lompo.

Dosi per: 8 persone
Preparazione: 60 minuti 
Difficoltà: media
Cottura: 50 minuti

Come prima cosa ho lavato con cura le patate, sia quelle a pasta gialla che le patate viola, e , senza spelarle, le ho lessate per almeno 20/30 minuti. Per essere certi che la cottura sia ultimata, sarà sufficiente infilzarle con una forchetta per verificare la consistenza.

Nel frattempo ho pulito il sedano rapa, l’ho tagliato a cubetti e l’ho messo a lessare in un’ altra pentola per circa 20 minuti.

Una volta cotte, ho sbucciato le patate a pasta gialla e le ho frullate insieme al sedano rapa aggiungendo 40 gr di burro salato, il latte, il parmigiano, un pizzico di sale e del pepe bianco macinato al momento. Così facendo ho ottenuto un purè al sedano rapa dal gusto fresco e delicato, che utilizzerò come contorno del mio piatto.

A questo punto ho sbucciato anche le patate viola e le ho lavorate al coltello, aggiungendo il burro rimasto, un pizzico di sale, pepe bianco e aneto. Saranno la farcitura dei miei medaglioni.

Ho tagliato il  filetto di salmone in strisce di circa un centimetro di spessore e due di altezza, con le quali ho foderato un coppapasta, di circa 6 cm di diametro, per ciascuna porzione. Formato un anello con il salmone, ho disposto al suo interno il composto di patate viola, ho trasferito tutto, coppapasta compresi, in una teglia, li ho coperti con della carta da forno, e ho cotto in forno preriscaldato a 140° per 10 minuti, li ho scoperti e ho lasciato cuocere per altri 10 minuti portando la temperatura a 170°.

Se non avete un numero sufficiente di coppapasta per cuocere tutti i medaglioni, potete sostituirli con delle strisce di carta stagnola con le quali, una volta formati e farciti i medaglioni, potete avvolgerli e procedere nella cottura.

Una volta sfornati, ho servito il pesce accompagnandolo con il purè di sedano rapa e una spolverata di uova di lompo.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.