Mezzelune di caponata

L’autunno caldo e prolungato mi ha regalato un abbondante raccolto di melanzane e peperoni nel mio orto in affitto. Quale migliore occasione per regalarmi una succulenta caponata e per sperimentare un pò. Il ripieno delle mezzelune di caponata, come suggerisce il nome, è proprio una caponata, lavorata al mixer per renderla cremosa e adatta a farcire la pasta. Dopo aver preparato la caponata seguendo la mia ricetta, ne ho utilizzato qualche cucchiaio per preparare la crema necessaria al ripieno della pasta.

Mezzelune di caponata

Cosa ho utilizzato: semola rimacinata di grano duro 100gr, un uovo, pomodoro ciliegino 200gr, capperi dissalati un cucchiaio, olio, basilico

Dosi per: 2/3 persone
Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: facile
Cottura: 20 minuti

La preparazione di questo piatto non richiede una spiegazione particolare, se non fosse per il fatto che la parte più impegnativa sta proprio nella preparazione della caponata, per la quale rimando al relativo post nel blog.

Per le mezzelune ho preparato una pasta fresca con un uovo intero e 100 grammi di semola rimacinata di grano duro. Ho lavorato gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e morbido, che ho lasciato riposare in frigo, avvolto nella pellicola, per almeno mezzora. Una volta distesa la pasta, dopo aver disposto il ripeno con un cucchiaino, ho ripiegato la pasta su se stessa per il lato lungo e con un piccolo coppapasta ho ricavato le mezzelune.

Ho condito le mezzelune di caponata con un sugo preparato utilizzando del pomdoro ciliegino, semplicemente scottato per spellarlo, quindi saltato in padella con un paio di cucchiai di olio e qualche pezzetto di pomodoro secco che ho fatto rosolare insieme al ciliegino. Il tutto va cotto per circa 15 minuti a fiamma media, aggiungendo se serve uno o due cucchiai di acqua fino a rendere morbido il ciliegino.

Dopo aver cotto per qualche minuto le mezzelune in abbondante acqua, le ho saltate con il sugo appena preparato. Nel piatto ho aggiunto anche qualche cappero fritto, per dare un pò di croccantezza.

Buon appetito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.