Polpette di bollito

Un piatto povero? Può darsi. Ma le polpette di bollito sono davvero buone. In cucina, poi, non si deve sprecare nulla. Allora, visto che le temperature finalmente sembrano volersi abbassare, perché non fare un bel brodo di carne e utilizzare bollito e verdure per farne delle ottime polpette?
Vediamo come.

Polpette di bollito

Cosa ho utilizzato: muscolo 1kg, carote 2, cipolla 1, patate medie 2, uova 2, pane raffermo, parmigiano reggiano 2 cucchiai, pepe nero, prezzemolo, basilico, timo.

Dosi per: 4 persone
Preparazione: 30 minuti più la cottura del brodo
Difficoltà: facile
Cottura: 15/30 minuti

Come dicevo, ho utilizzato la carne e le verdure usate per la preparazione del brodo, con la sola aggiunta di due uova e di un paio di fette di pane raffermo.

Ho bagnato il pane in acqua tiepida per ammorbidirlo e dopo averlo strizzato bene, ho aggiunto verdure, parmigiano e uova nel mixer. Prima di unire anche il bollito bisogna ricordare di pulire bene la carne da eventuali residui di tessuto connettivo.
Una volta frullato tutto assieme ho aggiunto anche un pò di spezie ed erbe aromatiche: pepe nero, prezzemolo, basilico e timo.
Tutto va bene per conferire un pò di sapore in più, visto che la carne e le verdure hanno ceduto molto del loro sapore al brodo.

Una volta ottenuto un composto morbido, ho formato le polpette e le ho panate nel pan grattato.
A questo punto mi sono trovato davanti ad un bivio: le friggo o le cucino al forno?
Non sapendo scegliere e con la scusa di farle mangiare anche alla piccolina, ho deciso di prepararle in entrambi i modi.
Tuttavia non ho dubbi, meglio fritte!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.