Riso venere in seppia con uovo in camicia

Oggi ho voluto fare un esperimento. Partendo dal classico seppie e piselli  ho pensato di stravolgere il piatto aggiungendo una base di riso venere e un uovo in camicia.

Cosa ho utilizzato: riso venere un bicchiere, seppie 300gr, piselli 200gr, melanzana una, sale, pepe nero, olio evo, uova 2, scalogno.

Dosi per: 2 persone
Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: media
Cottura: 40 minuti

Ho iniziato con la cottura del riso in acqua bollente leggermente salata. Nel frattempo ho preparato un trito di scalogno che ho lasciato imbiondire in padella con un cucchiaio di olio evo a cui ho aggiunto il riso appena scolato per farlo insaporire.

Ho cotto i piselli e dello scalogno tritato in poca acqua e, senza scolarli, li ho frullati aggiungendo un filo d’olio fino a ottenere una vellutata fluida e cremosa.

Ho scaldato l’acqua per le seppie fino a 60/70° (senza termometro riesco a capire che ha raggiunto questa temperatura quando cominciano a comparire le primissime bollicine sul fondo della pentola) e, dopo averle tagliate a striscioline, le ho lasciate cuocere per due minuti. Una volta pronte, le ho mescolate al riso saltato, ho aggiunto del prezzemolo tritato e ho lasciato cuocere ancora per un paio di minuti.

Per finire ho preparato un uovo in camicia e soffritto una buccia di melanzana, tagliata in striscioline sottili, che ho utilizzato per decorare il piatto.

Buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.