Rosti con speck e gorgonzola piccante

Il rosti è un piatto tipico della cucina svizzera veloce e versatile si presta a varie interpretazioni: dalla versione semplice con sole patate, a quelle più elaborate con aggiunta di formaggi ed altri ingredienti (salumi, uova, ecc..) non delude mai, lasciando ampi margini d’improvvisazione!

Rosti con speck e gorgonzola piccante

Cosa ho utilizzato: patate 600 gr, gorgonzola piccante 100 gr, speck in fette 50gr, sale, pepe lungo, prezzemolo 1 mazzetto, capperi 1 cucchiaio, olio evo.

Dosi per: 4 persone
Preparazione: 15 minuti
Difficoltà: bassa
Cottura: 20 minuti

La preparazione del rosti è abbastanza veloce e si presta molto bene sia come antipasto che come secondo piatto, aggiungendo magari qualche contorno succulento.

Oggi l’ho preparato come antipasto aggiungendo dello speck e del gorgonzola piccante.

Una volta lavate e pelate le patate, le ho grattuggiate utilizzando una grattuggia a fori larghi. Le ho lasciate riposare per qualche minuto nello scolapasta per eliminare l’acqua di vegetazione. Le ho strizzate bene e condite con un pizzico di sale, pepe e un filo d’olio extravergine d’oliva.

Ho messo a scaldare sul fuoco una padella antiaderente aggiungendo, per sicurezza, un velo d’olio, quindi ho posizionato il coppapasta al centro della padella e l’ho riempito con un paio di cucchiai di patate. Dopo qualche minuto ho aggiunto il gorgonzola a tocchetti  e gli sfilacci di speck, li ho ricoperti con altri due cucchiai di patate, ho schiacciato bene e ho lasciato cuocere per almeno 5 minuti prima di girare il coppapasta.

Per evitare di bruciare la superficie ho rigirato spesso il rosti, fino a cuocerlo per 15/20 minuti. A cottura ultimata l’ho poggiato su un foglio di carta assorbente per eliminare i grassi in eccesso.

Per accompagnare il piatto ho preparato una salsina verde: un battuto di prezzemolo e capperi condito con un filo di olio extravergine di oliva.

Ho servito i rosti ancora tiepidi con il pesto di prezzemolo e capperi.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.