Tortelli di patate con sugo di guancia brasata

I tortelli di patate, insieme a quelli di zucca, di erbette e di castagne sono tipici della cucina parmigiana e non solo, potete trovarli anche in Toscana e in romagna, molto spesso accompagnati da ricchi sughi di carne. Come tutte le paste ripiene, sono perfetti per i pranzi importanti, allora perché non metterli nel menù di Natale? E quale occasione è migliore di questa per gustarli conditi con il sugo della guancia di manzo brasata nel Barbera?

Tortelli di patate con sugo di guancia brasata nel Barbera

 

Cosa ho utilizzato: farina doppio zero 50grsemola rimacinata di grano duro 150gr,uova 2, patate 170gr, parmigiano 40gr, noce moscata, sale, latte 75gr.

Dosi per: 56 tortelli circa
Preparazione:
Difficoltà: bassa
Cottura:

Per iniziare, come prima cosa, ho lessato le patate in abbondante acqua salata, per circa 30 minuti. Una volta pronte le ho lasciate raffreddare qualche minuto, le ho pelate, passate nello schiaccia patate e condite con del parmigiano grattugiato stagionato 36 mesi, qualche cucchiaio di latte, un pizzico di sale e una grattugiata di noce moscata.
Ho lavorato l’impasto con una forchetta fino a quando ho ottenuto un crema consistente, l’ho trasferita in una saccapoche usa e getta e l’ho messa a riposare in frigo.

Nel frattempo mi sono dedicato alla preparazione della pasta. Ho setacciato insieme la farina doppio zero e la semola di grano duro versandole a fontana sulla spianatoia. Una alla volta ho incorporato le uova intere, aggiungendo anche un po’ di acqua, se l’impasto dovesse risultare troppo duro. Ho lavorato la pasta per almeno 15  minuti con il dorso della mano fino a quando ho ottenuto un panetto liscio ed elastico, che ho lasciato riposare in frigo, avvolto nella pellicola, per almeno un’ora.

Trascorso il tempo indicato, ho steso la pasta con la macchina sfogliatrice per ottenere delle sfoglie sottili, se siete molto abili, l’ideale sarebbe stendere la pasta con il mattarello riuscendo ad ottenere un risultato migliore.

Una volta pronte le sfoglie, ho distribuito sulla pasta delle noci di farcia di patate a distanza di qualche centimetro l’una dall’altra. Ho coperto con una seconda sfoglia facendo aderire bene i due lembi, ho eliminato l’aria in eccesso e ho tagliato i tortelli utilizzando l’apposito stampo.

Fatti tutti i miei tortelli, li ho lessati in abbondante acqua leggermente salata per qualche minuto, li ho scolati con una schiumarola facendo attenzione a non romperli e li ho conditi con il sugo della guancia cotta nel Barbera.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.