Totani con zucchine e nocciole

L’idea per i totani ripieni di zucchine e nocciole nasce grazie all’iniziativa promossa da @food.bello e @dolci.follie. Ogni settimana due ingredienti da utilizzare insieme per una preparazione dolce o salata.

Totani con zucchine e nocciole

Cosa ho utilizzato: totani 350gr, zucchine 500gr, pane raffermo una fetta, cipollotto fresco, mezza patata, scamorza affumicata 70gr, nocciole tostate 50gr, basilico e timo, sale, pepe nero, paprika affumicata.

Dosi per: 3/4 persone
Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: facile
Cottura: 30 minuti

Il piatto è molto semplice da preparare. Si comincia con il fondo che accompagnerà i totani. Per farlo ho lessato solo le bucce delle zucchine, per 15 minuti,  insieme alla mezza patata già tagliata a cubetti,  così da conferire maggiore cremosità al fondo. Nel frattempo  in una padella ho saltato per qualche minuto un cipollotto con un cucchiaio d’olio. A cottura ultimata ho frullato insieme la buccia delle zucchine, la patata, con un po’ della loro acqua di cottura e il cipollotto, ottenendo una crema fluida, che va aggiustata con un pizzico di sale e pepe appena macinato.

Il resto delle zucchine, private della buccia, ridotte in una dadolata, va cotta insieme ad un cipollotto in una padella con un cucchiao di olio, per circa 20 minuti. A cottura ultimata la polpa va mescolata con il pane raffermo ammorbidito in acqua tiepida e strizzato. Al composto così ottenuto ho aggiunto la scamorza tagliata in piccoli pezzetti, le nocciole triturate grossolanamente, insieme a qualche fogliolina di basilico e timo, tritate insieme. Con  la farcia ho quindi riempito i totani, chiudendone l’estremità con uno stuzzicadenti. Per la cottura dei totani ho preferito procedere con una rapidissima rosolatura in padella, solo 5 minuti per lato, appena il tempo necessario a far sciogliere la scamorza all’interno. Allo stesso modo ho cotto anche i tentacoli.

Ho servito i totani tagliati sulla crema di zucchine e finito il piatto con una spolverata di nocciole tostate e triturate grossolanamente con un pizzico di sale grosso.

Buon appetito!

Un’altra idea con protagonisti i calamari?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.