Calamari ripieni con crema di melanzane

Sono tornato da poco dalla mia vacanza siciliana portandomi dietro profumi, colori e sapori della mia terra.

Dopo il post con la ricetta degli spaghetti con pesto di pistacchio di Bronte, pubblicata qualche giorno fa, in questo piatto di calamari ripieni, sono il sapore intenso delle melanzane e i colori accesi dei fichi d’India a ricordare la Sicilia.

Al banco del pesce ho scelto i calamari più piccoli in modo da fare delle mono porzioni più belle e più semplici da servire.

Calamari_ripieni_con_crema_di_melanzane

Cosa ho utilizzato: calamari 600 gr, melanzane lunghe due, pinoli, capperi, pane raffermo, uva passa di Corinto, basilico, timo, maggiorana, menta, sale, pepe, olio.

Dosi per: 4 persone
Preparazione: 30 minuti
Difficoltà: media
Cottura: 105 minuti

Come prima cosa ho messo in forno a 200 gradi le melanzane intere per farle appassire lentamente fino a farle cuocere completamente. La cottura è piuttosto lunga, 60/90 minuti, ma non richiede particolari attenzioni, sarà sufficiente controllarle di tanto in tanto e girarle dopo i primi 60 minuti di cottura. Una volta sfornate le ho lasciate raffreddare, le ho sbucciate, ho tolti i semi e ho schiacciato la polpa con l’aiuto di una forchetta.

Ottenuta questa crema di melanzane, ho unito alcune fette di pane raffermo, ammorbidito in acqua tiepida e ben strizzato, una manciata di pinoli e una di uva passa di Corinto, meno dolce rispetto all’uvetta piú comune e quindi più adatta alla preparazione di piatti salati. Ho aggiunto ancora un trito di basilico, timo, menta, maggiorana e capperi e ho mescolato bene tutto aggiungendo un cucchiaio di olio, sale e un pizzico di pepe.

Pronta la farcia ho iniziato a riempire i calamari utilizzando una sac à poche da pasticcere usa e getta. Ho richiuso i calamari ripieni con uno stuzzicadenti, li ho spennellati con olio e infornati a 180/200 gradi per circa 12/15 minuti. Ho servito accompagnandoli con una fresca dadolata di fichi d’India.

Buon appetito.

Calamari_ripieni_con_crema_di_melanzane_1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.